Dr. Hauschka

I nostri ingredienti

Nei nostri prodotti ogni ingrediente contribuisce all’effetto di tutta la composizione. La selezione e l’estrazione delle materie prime, nonché la composizione dei singoli ingredienti vengono sapientemente studiate per dare luogo a un prodotto Dr. Hauschka finito. Per fare ciò rispettiamo i più elevati standard di qualità. 

In questa pagina potrete scoprire di più sui singoli ingredienti: da dove provengono, perché li utilizziamo e quali funzioni svolgono nei nostri prodotti.

Rosa

Rosa

Profilo della materia prima

Più di 20.000 varietà, innumerevoli colori, dal giallo, arancio e bianco al rosa e al rosso, fiori semplici e doppi, cespugli, portamento rampicante o eretto: la ricchezza di varietà delle rose (Rosa spp.) sembra infinita. Le sue forme selvatiche a crescita cespugliosa provengono dall’Oriente e si pensa si siano diffuse in Grecia e in Italia dalla Persia e da Babilonia passando per l’Egitto.Maggiori informazioni

Gli ingredienti del Balsamo per il corpo rosa

Nel Balsamo per il corpo rosa interagiscono quattro preparazioni di rosa: cera di rosa, olio essenziale di rosa, così come estratti di bacche di rosa canina e dei petali di rosa, che regalano armonia alla pelle. Essi formano il cuore di questo balsamo per il corpo riequilibrante che, avvolgendo i sensi con suo raffinato profumo di rosa – insieme a una delicata nota olfattiva di fondo di legni pregiati -trasmette calore e dona conforto e benessere. Questo balsamo nutriente, dalla texture cremosa, è coadiuvante nel favorire la naturale funzione protettiva della pelle e nel rinforzarla. Il burro di karité, proveniente dal progetto di coltivazione biologica Dr. Hauschka in Burkina Faso, combinato all’olio di mandorla e di jojoba, nutre intensamente la pelle, lasciandola morbida e vellutata.

Perché la rosa è utilizzata come ingrediente nei prodotti Dr. Hauschka?

Verrebbe mai di pensare a una rosa come elemento contraddittorio e ricco di contrasti nel suo modo di esprimersi? Certamente no. Eppure è una definizione assolutamente appropriata. La rosa è forte ma anche soffice, resistente e spinosa ma delicata, eretta eppure seducente e il suo profumo, pur essendo dolce, ha anche una nota olfattiva leggermente aspra.Maggiori informazioni

Rosa
Rosa
Burro di karité
Burro di karité
Olio di mandorla
Olio di mandorla
Olio di jojoba
Olio di jojoba
Balsamo per il corpo rosa

Balsamo per il corpo rosa

Al prodotto


Tutti gli ingredienti del Balsamo per il corpo rosa
Water (Aqua), Rosa Damascena Flower Extract, Prunus Amygdalus Dulcis (Sweet Almond) Oil, Alcohol, Glycerin, Pyrus Cydonia Seed Extract, Simmondsia Chinensis (Jojoba) Seed Oil, Butyrospermum Parkii (Shea) Butter, Lysolecithin, Cetearyl Alcohol, Hectorite, Beeswax (Cera Alba), Rosa Canina Fruit Extract, Rosa Damascena Flower Wax, Rosa Damascena Flower Oil, Fragrance (Parfum)*, Citronellol*, Geraniol*, Limonene*, Linalool*, Citral*, Coumarin*, Eugenol*, Benzyl Benzoate*, Farnesol*, Benzyl Salicylate*, Euphorbia Cerifera (Candelilla) Wax, Theobroma Cacao (Cocoa) Seed Butter, Lecithin, Propolis Wax, Xanthan Gum.

*component of natural essential oils

Non basta dire: qui è contenuta la rosa, poiché anche il "come" è di altrettanta importanza. A volte impieghiamo olio essenziale di rosa, a volte estratti dalle sue bacche, e poi di nuovo acqua di rosa o un estratto ottenuto dai petali. Così come una carota può essere mangiata cruda, stufata, bollita o arrostita, rivelando ogni volta nuove qualità, lo stesso vale anche per la preparazione di una pianta officinale. Decisivo è sempre il compito che svolge per la persona all’interno del prodotto.

Annette Greco
Direttrice del reparto Sviluppo galenico di

Origine, coltivazione e lavorazione

Per la Cosmesi Dr. Hauschka impieghiamo estratti di rosa ottenuti da differenti preparazioni: olio essenziale di rosa, acqua di rosa, cera di rosa, estratti oleosi ricavati dai fiori di rosa essiccati, estratti ritmizzati a base acquosa ottenuti dai fiori freschi ed estratti di bacche di rosa canina, i cinorrodi.Maggiori informazioni

Rose - Dr.Hauschka

Il termine rosa deriva presumibilmente dalla parola indo-germanica ‘vrod’ o ‘vrad’, il cui significato si ritiene sia legato al Sanscrito secondo cui vrad corrisponde al termine morbido. Quasi tutte le lingue del mondo possiedono una parola per indicare la rosa, che è assente solo in quella degli Inuit.

Rose - Dr.Hauschka

Fin dagli inizi, la rosa è stata il simbolo dell’amore, della bellezza e della grazia e nell’antica Grecia rappresentava anche la gioia di vivere. Questa mirabile creazione appariva talmente ultraterrena da essere vista in molte culture come un dono degli dei, in particolare quelli della fertilità e dell’amore.

Rose - Dr.Hauschka

La rosa è anche il fiore della saggezza e della chiarezza mentale. Sub rosa dictum: il proverbio sulla rosa era la parola d’ordine delle società segrete come i Rosacrociani e i Massoni, che adottarono la rosa bianca come simbolo, tenendola appesa sopra i propri tavoli come una rosa in stucco. Ciò che veniva promesso sotto alla rosa era da considerarsi assolutamente confidenziale.

Rose - Dr.Hauschka

La sua età d’oro come pianta officinale iniziò con la rosa del farmacista (Rosa gallica) nel XIII secolo a Provins, vicino a Parigi, dove giunse da Damasco. Per almeno 600 anni Provins divenne il centro della coltivazione della rosa officinale. Da lì, le medicine ricavate dalle rose venivano trasportate nel resto del mondo.

Rosa

Profilo della materia prima

Più di 20.000 varietà, innumerevoli colori, dal giallo, arancio e bianco al rosa e al rosso, fiori semplici e doppi, cespugli, portamento rampicante o eretto: la ricchezza di varietà delle rose (Rosa spp.) sembra infinita. Le sue forme selvatiche a crescita cespugliosa provengono dall’Oriente e si pensa si siano diffuse in Grecia e in Italia dalla Persia e da Babilonia passando per l’Egitto. Una cosa però le accomuna: la simmetria a cinque petali dei fiori. Ciascun fiore contiene cinque petali o un numero di petali divisibile per cinque, ognuno dei quali ha la sua propria forma. E persino i cinque sepali verdi, che racchiudono nel loro calice i petali del fiore sostenendoli da sotto, differiscono l’uno dall’altro. Dai fiori si sviluppano i cinorrodi, i piccoli frutti della rosa, dalla forma tanto variegata quanto quella dei petali. Un’altra caratteristica tipica delle rose sono le spine, che dal punto di vista botanico sono classificate come aculei. Diversamente dalle spine, che nascono dalla trasformazione di steli o foglie e crescono fuse saldamente alla pianta, gli aculei si possono staccare facilmente. Le varietà originarie di rosa sono fermamente ancorate al terreno grazie a profonde radici sotterranee. In alcuni esemplari di rose ibridi di tea questo forte radicamento è assente. Per questo vengono innestati sul rizoma di una rosa canina.

Le rose si prestano ad essere impiegate in innumerevoli modi. I petali di rosa contengono, fra gli altri, olio essenziale, tannini, nettare, lipidi, cera e resina. La loro distillazione permette di estrarre l’acqua di rosa e l’olio essenziale di rosa. Racchiusi nell’olio di rosa sono stati riscontrate più di 400 singole componenti. Per la sua complessità, il profumo naturale della rosa non è riproducibile fedelmente ricorrendo alla sintesi. Nell’aromaterapia, l’olio essenziale di rosa viene utilizzato per le sue proprietà rilassanti, antispasmodiche e rasserenanti. La cera estratta dai petali di rosa ha una consistenza finissima e setosa. I cinorrodi contengono elevati livelli di vitamina C, acidi vegetali e pectine e svolgono un’azione rinforzante.

Rosa
Rosa

Origine, coltivazione e lavorazione

Per la Cosmesi Dr. Hauschka impieghiamo estratti di rosa ottenuti da differenti preparazioni: olio essenziale di rosa, acqua di rosa, cera di rosa, estratti oleosi ricavati dai fiori di rosa essiccati, estratti ritmizzati a base acquosa ottenuti dai fiori freschi ed estratti di bacche di rosa canina, i cinorrodi.

Acquistiamo l’olio essenziale di rosa dai nostri partner indipendenti in Etiopia, Afghanistan e Bulgaria, in Iran e in Turchia. Essi estraggono l’olio dai petali di Rosa damascena mediante la distillazione a vapore. Occorre circa un ettaro di rose per ottenere un chilo del prezioso olio impiegato in numerosi prodotti cosmetici Dr. Hauschka. I partner coltivano le rose seguendo i metodi di coltivazione biologica controllata o i principi Demeter. I nostri consulenti agricoli visitano regolarmente questi paesi sostenendoli con la propria esperienza. Finanziamenti per l’acquisto di talee di rosa o la costruzione di distillerie aiutano i nuovi partner ad avviare la coltivazione delle rose. Un approccio in linea con i nostri elevati standard di qualità. E poiché utilizziamo, laddove possibile, solo materie prime provenienti da agricoltura bio-dinamica o da coltivazione biologica controllata, per noi è molto importante stabilire nuovi partenariati indipendenti per le materie prime. Grazie al nostro sostegno e a prezzi d’acquisto garantiti, si creano nuovi posti di lavoro e migliori standard di vita locali. In Afghanistan, ad esempio, la coltura della rosa offre alle persone un’alternativa alla coltivazione del papavero da oppio.

Rosa

Etiopia

L’olio essenziale di rosa in qualità Demeter proviene da una fattoria delle rose situata a 2.900 metri di altitudine. È il primo olio di rosa proveniente dall’Africa subsahariana.
Ulteriori informazioni sulla coltivazione della rosa in Etiopia

Afghanistan

L’olio essenziale di rosa proveniente da agricoltura biologica controllata è prodotto da una comunità organizzatasi in una forma di fondazione imprenditoriale. Il progetto è stato avviato e accompagnato per molti anni dall’organizzazione tedesca Welthungerhilfe con l’obiettivo di offrire un’alternativa alla coltivazione del papavero da oppio.
Ulteriori informazioni sulla coltivazione della rosa in Afghanistan

Iran

Acquistiamo olio essenziale di rosa e fiori di rosa essiccati in qualità bio da un’azienda nel sud dell’Iran di proprietà di una fondazione fortemente impegnata a livello sociale e culturale.
Ulteriori informazioni sulla coltivazione della rosa in Iran

Turchia

Acquistiamo olio essenziale di rosa in qualità biologica e certificata Demeter così come acqua e cera di rosa dalla Turchia. Collaboriamo con una cooperativa nel sud-ovest del paese da più di 20 anni.

Bulgaria

Acquistiamo olio essenziale di rosa certificato bio da numerosi piccoli produttori nella valle delle rose, che vanta una tradizione centenaria nell’estrazione dell’olio di rosa.

Germania

Le bacche di rosa canina (Rosa canina) provengono, fra gli altri, dai campi della Sonnenhof, la nostra tenuta certificata Demeter.

Rosa

Perché la rosa è utilizzata come ingrediente nei prodotti Dr. Hauschka?

Verrebbe mai di pensare a una rosa come elemento contraddittorio e ricco di contrasti nel suo modo di esprimersi? Certamente no. Eppure è una definizione assolutamente appropriata. La rosa è forte ma anche soffice, resistente e spinosa ma delicata, eretta eppure seducente e il suo profumo, pur essendo dolce, ha anche una nota olfattiva leggermente aspra. Si apre con il suo profumo e si contrae con la sua ricchezza di tannini. Eppure la rosa è il simbolo della più pura armonia. Ha la forza di combinare queste caratteristiche così contraddittorie elevandole alla più compiuta forza espressiva. Una forza che trasmette all’essere umano. La modalità di preparazione enfatizza i diversi aspetti della rosa: l’olio essenziale ci trasporta in un viaggio ricco di sogni dal quale attingiamo forza; l’estratto oleoso caldo combinato all’olio di mandorla accentua le qualità benefiche, ricche e avvolgenti della rosa, mentre nei preparati a base acquosa dominano le sue virtù rinforzanti e nell’insieme armonizzanti.